Più Clienti nel Tuo Locale? Strategie per Pizzerie, Ristoranti, Negozi

fb-piu-clienti-locale

HAI UN’ATTIVITA’ LOCALE? Molte persone pensano che l’acquisizione clienti e il marketing formativo siano solo per attività online e prodotti digitali. In realtà “formare” il cliente è un’attività che nasce dal vivo e che può essere ben sfruttata per acquisire e fidelizzare i clienti del proprio business offline. In questo articolo vediamo la case history di un locale che sfrutta un sistema molto efficace per fare più clienti. 

In particolare il caso di studio riguarda una pizzeria napoletana, ma è ugualmente applicabile a ristoranti, negozi o qualsiasi tipo di attività locale. Tale pizzeria è apparentemente uguale a tante altre anche se ha in realtà, come vedremo più avanti, ha molti elementi differenzianti rispetto ad altre attività come la sua. L’obiettivo di oggi sarà quello di analizzare come acquisisce nuovi clienti in 5 passi.

La cosa interessante da notare è che questa pizzeria non acquisisce più clienti via Internet (pensate se aggiungesse anche questo canale!) bensì in maniera offline. E’ chiaro che se solamente impostasse un sistema online basato sul valore tipo quello di The Social Millionaire, otterrebbe un numero ancor maggiore di clienti. Nonostante questo sarà interessante notare come applica ogni giorno alcuni passaggi di The Social Millionaire al mondo offline.

Le strategie di marketing formativo si possono applicare anche offline per avere più clienti.

Partiamo ora da una domanda principale. E’ possibile acquisire più clienti nuovi in maniera rapida ed efficace? La risposta è ovviamente sì come ci dimostra la storia, che scopriamo ora, di questa pizzeria napoletana.

Al fine di acquisire nuovi clienti, la pizzeria in questione procede in questo modo. Partiamo innanzitutto dal presupposto che esercita soprattutto in pausa pranzo visto che, trovandosi in una zona ricca di uffici e negozi, ci sono molte persone interessate a mangiare la pizza in questo orario. Qual è la prima cosa che fa nel momento in cui arriva un nuovo cliente? Ottiene velocemente informazioni su di esso.

Più Clienti

In altre parole la pizzaiola, che è anche la proprietaria della pizzeria, fa questa specifica domanda al nuovo cliente: “Lei è di passaggio o lavora in zona?”. Se il cliente risponde di lavorare in zona, lo informa che la sua pizzeria fornisce un servizio di consegna diretta dedicata agli uffici. Con questa efficace motivazione, riesce ad ottenere alcune informazioni dal cliente.

Passo numero due, la pizzeria fa lead generation, ossia, inserisce l’utente all’interno di un database di clienti da ricontattare.

clienti-pizzeria2

In che modo? Semplicemente facendo un’altra domanda strategica e cioè: “Puo lasciarmi i suoi dati completi per la fattura così da non perdere tempo la prossima volta che sarà nostro ospite?”. Anche qui, dopo aver ottenuto informazioni base dal nuovo cliente, con una motivazione altrettanto valida, si fa comunicare i dati aziendali del cliente stesso (nome, cognome, email, numero di partita iva, ecc..). Questo ci dimostra che di fronte ad una motivazione valida, è possibile fare lead generation anche offline.

Passo numero tre, finalmente si arriva alla presentazione del menu con tutte le varie pietanze disponibili.

clienti-pizzeria3

La pizzaiola in questo caso, dopo che l’utente ha deciso quale pizza prendere, invita con naturalezza quest’ultimo ad acquistare un altro dei suoi prodotti. In che modo? Facendo anche qui una domanda strategica finalizzata all’up-selling: “Oltre alla pizza gradisce qualcos’altro?”. Il tutto avendo sotto mano il menù con foto altamente professionali delle prelibatezze che la pizzeria è in grado di offrirgli.

Passo numero quattro la pizzaiola chiede un feedback sul prodotto e cioè, chiede cortesemente al cliente di fargli sapere se la pizza è stata di suo gradimento.

clienti-pizzeria4

In altre parole, cerca di fargli sentire la sua vicinanza dal lato del gradimento del prodotto, non solo esortandolo a tornare se pienamente soddisfatto di quello che aveva ordinato ma anche a contattarli telefonicamente il giorno dopo per avere il suo feedback.

Passo numero cinque, senza dire nulla, la pizzaiola inserisce gratuitamente all’interno della confezione da asporto 4 diverse fritture miste.

clienti-pizzeria5

Per quale motivo secondo te lo ha fatto? Ovviamente per invogliare il cliente ad ordinare la prossima volta altre pietanze oltre alla consueta pizza (aumentando quindi il prezzo medio d’acquisto per cliente). La cosa interessante da sottolineare in questo passaggio consiste nell’ottima idea da parte della pizzaiola di far provare gratuitamente altre prelibatezze all’utente.

Riassumendo, la cosa interessante da notare è la seguente. Questa pizzeria napoletana, mettendo in sequenza questi 5 passaggi è riuscita a generare un passaparola positivo estremamente virale visto che i clienti si trovano estremamente soddisfatti del servizio, della qualità dei prodotti e della cortesia. Il suo successo è quindi contenuto in questi 5+1 elementi:

1. ACQUISIZIONE DEL CONTATTO

2. LEAD GENERATION

3. UPSELLING

4. FOLLOW-UP

5. OVERDELIVERY

6. BRAND* (Unica Pizzaiola Donna)

L’acquisizione del contatto, ossia la capacità di acquisire nuovi contatti in maniera estremamente naturale ed efficace.

Lead generation, ossia la capacità di inserire all’interno del proprio database, a fronte di una motivazione valida, i dati del nuovo cliente così da poterlo ricontattare in futuro per eventuali iniziative promozionali.

Upselling, ossia la capacità di invogliare il cliente ad acquistare oltra alla classica pizza, anche altri prodotti correlati, aumentando così il prezzo medio di acquisto per cliente.

Follow-up, ossia l’esortazione da parte della pizzeria a chiedere un feedback al cliente per testare il suo grado di soddisfazione.

L’overdelivery, ossia la capacità di dare all’utente di più di quello che ha pagato, al fine di generare passaparola positivo.

Infine il brand, ossia la capacità di fare brand positioning nella mente dei propri clienti enfatizzando il proprio fattore differenziante per eccellenza: quello di essere una pizzeria gestita dall’unica pizzaiola donna della città.

Se tutti questi passaggi fossero anche utilizzati e comunicati online, come insegnato alla MasterClass, i risultati potrebbero tranquillamente decuplicare, e creare un flusso costante di nuovi clienti.

Ora ti lascio con un Video tutorial di Roberto Bizzarri che approfondisce quanto abbiamo detto:

Vuoi avere altre informazioni su come applicare il sistema al TUO business?

[Video] Come applicare il sistema al tuo business >>

Se hai altre domande specifiche scrivi nei commenti qui in basso.

A presto,
Giacomo Bruno

PS: Vuoi scrivere il tuo libro? Libro GRATIS Scrittura Veloce 3X™ >>

SCRITTURA VELOCE 3X


Articoli correlati:


Lascia il tuo commento per ricevere il prossimo articolo:

commenti

Il Mondo di Bruno Editore


AMI I LIBRI? Il "MONDO" di Bruno Editore è un ecosistema che ti accompagna nel tuo cammino, ovunque tu sia e ovunque tu voglia arrivare.

1. LEGGI i migliori ebook di formazione:
https://www.autostima.net

2. IMPARA con un percorso settimanale di libri, video e corsi:
https://www.numero1box.it

3. SCRIVI anche tu il tuo libro e diventa Autore:
https://www.numero1.me

4. PUBBLICA con Bruno Editore per diventare Bestseller:
https://www.brunoeditore.it

Pronto a creare la tua vita da Numero1?

Libri GRATIS



Scopri come avere in omaggio una copia del nuovo libro Scrittura Veloce.

Vuoi Scrivere un Bestseller?

Scopri Numero1™, il più grande corso in Europa per imparare a scrivere un libro e diventare Bestseller Amazon.

Seguici su Facebook:

Contattaci su Facebook: